mercoledì 31 dicembre 2008

Gian Andrea Marchesi: "Felicissimo di allenare la Canadiens"

Le prime parole del neo tecnico del Top Team

Il nuovo allenatore della Canadiens Mantova, Gian Andrea Marchesi ha diretto ieri le prime sedute dopo l’ultima sconfitta subita contro Bassano per preparare sin da subito e nel migliore dei modi la prima gara del 2009 a Catania.


Marchesi è visibilmente soddisfatto, ma nello stesso tempo è consapevole che il lavoro è solamente all’inizio visto che sarà necessario riorganizzarsi e ripartire tutti insieme per sollevarsi al più presto da questo periodo negativo.“Sono contento e allo stesso tempo sorpreso dalla scelta della Società; era l’ultima cosa che pensavo succedesse però sono felice che abbiano pensato a me per cercare di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati ad inizio stagione”.


Sulle possibilità di raggiungere i traguardi prefissati quest’estate il Mister ha le idee chiare; “le possibilità ci sono ed abbiamo anche le potenzialità per ripartire e fare bene”. In queste ultime gare il gruppo ha dato l’impressione di andare in crisi quando non riusciva a giocare come sapeva, quando veniva meno le certezze sulle quali aveva costruito tutto il lavoro settimanale e per questo che Marchesi vuole prima di tutto “ripartire e consolidare le certezze che abbiamo; ci deve essere più tranquillità in campo e bisogna insistere e stabilizzare gli aspetti positivi che abbiamo espresso fino a qui senza trascurare ovviamente ciò che è invece da rivedere e correggere”. La squadra, dopo l’allenamento mattutino di oggi, si troverà domani nel pomeriggio con una seduta di tecnica al Palasiglacom di Curtatone.


Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

martedì 30 dicembre 2008

Canadiens Mantova: Comunicato Stampa

Il CdA del Top Team Volley Mantova srl comunica che il sig. Pietro Scarduzio non è più l’allenatore della prima squadra che disputa il Campionato Nazionale di Serie A2TIM. Preso atto della criticità del momento la Società ha maturato questa decisione per “scuotere” l’ambiente e dare un segnale forte a tutta la squadra che, si auspica, possa raggiungere al più presto quei risultati per i quali è stata allestita.La Società ringrazia Mister Scarduzio per l’impegno mostrato in questi mesi di collaborazione comune e gli augura ogni bene per il suo futuro personale e professionale.La squadra è stata affidata all’attuale secondo allenatore Gian Andrea Marchesi che ne avrà l’esclusiva responsabilità nella conduzione tecnica.
Top Team Volley Mantova s.r.l.
Il Presidente
Dr. Paolo Fattori

domenica 28 dicembre 2008

Canadiens battuta da Bassano

Il Top Team perde 3-1 contro la capolista


Il 2008 non si conclude nel migliore dei modi per la Canadiens Mantova con la sesta sconfitta consecutiva subita dai virgiliani conquistando solamente 2 punti in trasferta contro Cavriago e Gioia del Colle.
Il Top Team aveva iniziato con aggressività e grande determinazione la partita contro la capolista Bassano dando l’impressione di poter fare una grande gara, ma nei set successivi non è riuscita a tenere il ritmo degli avversari ed alla fine ha perso la partita col punteggio di 3-1.
Davanti ad un Palasiglacom gremito al massimo e con un tifo incessante da parte di entrambe le tifoserie, la Canadiens inanella una serie di punti vincenti grazie a Benito e Barbareschi in gran forma; i padroni di casa si portano sul 17-11 e conquistano nel migliore dei modi il parziale col punteggio finale di 25-16.
Dal secondo set inizia la vera partita di Bassano che è riuscito ad imporre il proprio gioco esprimendosi ad ottimi livelli su tutti i fronti. Gli ospiti si portano momentaneamente sull’18-11 ed i veneti non si sono più staccati da quel punteggio, portando in porto il parziale sul 19-25.
I restanti due set sono stati condotti nello stesso modo dalla capolista, abilissima a non commettere nessun errore e ad incrementare il più possibile il distacco dal Top Team; i parziali portano i punteggi di 14-25 e 18-25.
La Canadiens, con questa sconfitta, non riesce a qualificarsi per la Final Eight e scende al decimo posto in classifica; il gruppo dovrà analizzare in settimana quest’ultima battuta d’arresto e riflettere sul momento negativo che sta attraversando per cercare di ripartire nel migliore dei modi nel 2009.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

sabato 27 dicembre 2008

Canadiens pronta per il big match contro Bassano

Ultima partita di questo 2008 contro la capolista


Mancano meno di 24 ore al grande big match contro Bassano che andrà in scena domani alle ore 18 al Palasiglacom di Curtatone; la Canadiens è pronta per affrontare questa sfida e per cercare di invertire la rotta di quest’ultimo periodo.

Il Top Team vuole ripartire dalla prestazione offerta contro Loreto, positiva sul piano della grinta e della volontà di riorganizzarsi nei momenti critici della gara. Domani Mister Scarduzio potrà contare sulla rosa al completo, con Nagy e Nemec recuperati totalmente e con una settimana in più di allenamenti nelle gambe.

Sarà importante affrontare la gara con la massima concentrazione e determinazione per contrastare al meglio la capolista e per tentare di rientrare tra le prime otto posizioni della graduatoria per poter disputare la Final Eight.

La Canadiens vuole salutare nel migliore dei modi i tifosi che domani riempiranno il Palazzetto per l’ultima partita di questo 2008 e tenterà di dare una svolta alla propria stagione.


Chiara Savignano

Addetta Stampa-Top Team Mantova

Giallorossi pronti per Mantova

In vista del difficile match di domani a Mantova, la squadra di Cretu non ha osservato giorni di riposo nemmeno durante le feste

Con il primo storico titolo appena conquistato di campione d’inverno il Bassano Volley affronta domani la Canadiens Mantova per una trasferta insidiosa con cui i giallorossi cercheranno di chiudere in bellezza un girone d’andata che li ha visti in testa dalla prima all’ultima giornata. La squadra di Cretu, comunque vada, finirà questa prima metà del campionato da sola in vetta alla classifica, perchè stavolta S.Croce, la diretta inseguitrice a quota 32 punti, osserverà il suo turno di riposo e pertanto non potrà in nessun modo avvicinare in classifica il Bassano capolista. Con l’unica certezza di finire l’anno al primo posto in classifica, Ronaldo e compagni cercheranno però di conquistare punti importanti per allungare sulla stessa Codyeco, e per mantenere le distanze dalle lanciatissime Loreto e Latina, terze in graduatoria con 28 punti a cinque lunghezze dai giallorossi. Mantova farà di tutto per cercare una vittoria che potrebbe valere la qualificazione alla Tim Cup A2, le cui semifinali si terranno peraltro proprio nel capoluogo lombardo: la qualificazione alla Coppa Italia di A2 rappresenta quindi uno degli obiettivi più importanti della stagione della Canadiens, che, ferma al 9° posto con 18 punti, dovrà necessariamente vincere per tentare di entrare tra le prime otto che si sfideranno nei quarti di finale del 14 e 21 gennaio.
A ciò si aggiunga che i lombardi sono chiamati a riscattare le ultime uscite centrando una vittoria che, causa infortuni vari di alcuni giocatori determinanti come Nemech e Nagy, manca addirittura da cinque giornate. I giallorossi dal canto loro hanno cercato di preparare al meglio la partita senza fermarsi mai: dopo la sosta di lunedì, che ha visto giocatori e staff tecnico cimentarsi con addosso le vesti di Babbo Natale, per la banda Cretu non c’è stato alcun giorno di riposo e gli allenamenti sono proseguiti senza sosta sia a Natale che a Santo Stefano. D’altra parte un calendario particolarmente fitto nel mese di gennaio e la delicatezza delle prossime sfide non consentono certo ai giallorossi di abbassare la guardia rallentando i ritmi di lavoro. Bassano troverà un ambiente caldo e una squadra col coltello tra i denti, per cui nemmeno a dirlo ci vorrà il miglior Bassano. A supporto dei ragazzi di Cretu si è mobilitata ancora una volta la tifoseria organizzata giallorossa: dopo i grandi successi di adesioni in occasione delle trasferte di S.Croce, Crema e Bologna, ancora una volta saranno addirittura due i pullman diretti verso il PalaSigla.Com di Mantova per un totale di circa un’ottantina di tifosi bassanesi. Con la partita di Mantova si chiuderà sia il 2008 che il girone d’andata, ma si ripartirà subito perchè sabato 3 gennaio al PalaBassano sarà già tempo con Bassano-Gioia del Colle.
Ufficio Stampa Bassano Volley
press@bassanovolley.it
Mauro Sabino

Benvenuto Michele Mazzonelli

Il 25 dicembre, giorno di Natale è venuto alla luce Michele, primogenito di Natalia e Nicola Mazzonelli, capitano del Top Team.
La madre ed il piccolo godono di ottima salute come confermato dal capitano della Canadiens; Nicola ha dichiarato di essere molto emozionato e molto contento per questo lietissimo evento.
La Canadiens, il Presidente, dirigenti, tecnici, giocatori e collaboratori partecipano alla gioia di Nicola e Natalia per la nascita di Michele.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

mercoledì 24 dicembre 2008

PLANET VIRGILIO Under 16 M: prima scottante sconfitta

Ai Lupetti Virgiliani non giova la lunga astinenza dal clima partita
Dopo la bella prova di sabato 6 dicembre u.s. i ragazzi dell'Under 16 maschile PLANET VIRGILIO hanno affrontato due sfide in due giorni: a Mantova con PALLAVOLO MANTOVA e a Virgilio con PLANET REMO MORI.
Dopo più di quindici giorni dall'ultima gara ufficiale disputata a Viadana i Lupetti BiancoAzzurri non hanno saputo ritrovare la necessaria lucidità e determinazione.
Lunedì 22 dicembre i ragazzi del PLANET VIRGILIO hanno superato i pari età di Mantova, in questo favoriti, tra l'altro, dal clima teso all'interno della squadra avvesaria ridotta a minimi termini (solo 7 i giocatori disponibili).
Martedì 23 dicembre al Palasport di Cerese si è assistito ad una delle peggiori prestazioni stagionali dei biancoazzurri che non hanno saputo esprimere un gioco capace di contrastare efficacemente quello dei ragazzi del PLANET REMO MORI che si sono aggiudicati l'incontro per 3-1.
E' così arrivata la prima scottante sconfitta nel campionato provinciale di categoria che favorisce la rimonta del TT PLANET ASOLA e del PLANET REMO MORI.
Nulla è definitivamente compromesso, ma si tratta di un forte campanello d'allarme che deve stimolare i Lupetti BiancoAzzurri a riprendere con maggior impegno gli allenamenti e soprattutto a ritrovare in campo quello spirito di squadra che li porti ad aver fiducia reciproca, chiunque sia in campo, ed ad aiutarsi l'un l'altro nei momenti di difficoltà.
Solo insieme (tutti) si potranno raggiungere gli ambiziosi traguardi dichiarati ad inizio stagione: titolo provinciale e ...
Risultati
Lunedì 22 dicembre 2008
PALLAVOLO MANTOVA-PLANET VIRGILIO 0-3 (22/25 14/25 17/25)
Martedì 23 dicembre 2008
PLANET VIRGILIO-PLANET REMO MORI 1-3 (20/25 20/25 25/15 13/25)

domenica 21 dicembre 2008

La Canadiens non raccoglie punti contro Loreto

Il Top Team offre una buona prestazione, ma Loreto si impone per 3-1

Era una partita difficilissima e delicata perché Loreto aveva dimostrato in quest’ultimo periodo di essere in gran forma e di avere un’ottima condizione generale visto anche la buonissima posizione occupata in classifica.La Canadiens, invece, era reduce da un periodo negativo con quattro sconfitte consecutive subite, anche se diverse tra di loro. I problemi fisici, poi, non hanno aiutato certo ad uscire da questo tunnel, nonostante la buona volontà sia di Nagy che di Nemec di velocizzare il rientro in gruppo.Questa sera si chiedeva al Top Team di combattere contro una delle squadre più forti della serie A2, di provare con tutte le proprie forze di non farsi schiacciare perché gli uomini e la voglia di conquistare punti era tanta. I ragazzi non hanno deluso, anzi hanno dato una grande dimostrazione di grinta e di volontà; ogni set giocato è stato tirato, combattuto, sudato perché entrambe le squadre non avevano la minima intenzione di commettere neanche una minima distrazione.Il primo set, conclusosi con il punteggio di 25-22 in favore dei padroni di casa, è stato gestito da Loreto che provato ad imporre sin da subito il suo gioco; la Canadiens non si è lasciata impressionare ed ha cercato di fare del suo meglio per contrastare gli attacchi degli avversari riuscendo però a tenere un buon ritmo ed a realizzare buone azioni in fase offensivaNel secondo parziale il Top Team si riscatta in parte, riuscendo ad arrivare sul 24-24, ma nelle ultimissime battute del set Loreto riesce a trovare un uno-due vincente per portarsi sul momentaneo 2-0.La Canadiens non demorde e trova una grande reazione che riapre il match; nel terzo parziale i virgiliani si impongono per 25-23 e accorciano le distanze (2-1) dimostrando di poter dare del filo da torcere agli avversari.A questo punto dell’incontro servirebbe un altro grande set da parte del Top Team, ma i tentativi di dare continuità al parziale precedente non si concretizzano e Loreto riesce ad imporsi col punteggio finale di 25-22. Purtroppo i mantovani non sono riusciti ad essere pienamente efficaci in attacco visto che Nagy non ha ancora un’ottima condizione fisica a causa dell’infortunio subito qualche settimana fa e complice anche la prova sotto tono di Benito che ha realizzato uno score di 9 punti su 30 attacchi disponibili.Con questa sconfitta ed alla luce dei risultati delle altre formazioni la Canadiens scivola al nono posto in classifica a quota 18 punti, mentre Loreto sale al terzo posto a quota 28 punti.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

domenica 14 dicembre 2008

Canadiens sconfitta da Latina

Il Top Team perde in casa per 3-0

La Canadiens non riesce ad uscire dal momento negativo che ha avuto inizio con la sconfitta a Cavriago e perde per 3-0 contro Latina, una delle squadre più in forma del campionato. Il Top Team arrivava a questa partita con diversi problemi fisici: Nemec con problemi al polpaccio e Nagy con problemi alla schiena. Il centrale non ha potuto nemmeno scendere in campo anche se ha provato fino all’ultimo ad entrare nel sestetto titolare; Nagy invece ha disputato una parte del primo set, ma poi non ha potuto continuare la gara.
Il primo parziale è tutto dalla parte degli ospiti che dimostrano tutta la loro forza; la Canadiens non riesce ad incidere e gli attacchi costruiti vanno spesso a vuoto a causa degli efficacissimi muri di Latina che conquista il set con il punteggio finale di 14-25.
I virgiliani provano a riorganizzarsi nel secondo set e effettivamente riescono a tenere testa agli avversari però solamente nella parte finale del parziale danno l’idea di poter ribaltare il risultato; il Top Team si porta sul 20-23 e tenta il tutto per tutto, ma un paio di disattenzioni di troppo permettono a Latina di portarsi sul 22-25 e chiudere il set.
Nel terzo parziale parte forte la Canadiens, reagisce e trova un buon break cercando in tutti i modi di fare più punti possibili; Latina però recupera in fretta, pareggia i conti e si porta in vantaggio sul 6-7. I padroni di casa non si lasciano impressionare, sorpassano Latina e tengono alto il ritmo. Si va di punto in punto in un appassionante finale aperto a qualsiasi risultato. Gli ospiti, però, non si fanno sorprendere e riescono a chiudere sul finale di 23-25 dichiarando finiti i giochi.
Il Top Team adesso dovrà dare il massimo nelle prossime due partite contro Loreto e Bassano per cercare di rientrare nel gruppo che disputerà la Final Eight; non sarà semplice, ma il gruppo è unito e tenterà il tutto per tutto per raggiungere questo obiettivo.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

SERIE A2 TIM - Commento, risultati e classifica

Nel pomeriggio la Esse-ti Carilo Loreto è riuscita a fermare la corsa della Fiorese SpA Bassano, vincendo il big match della giornata per 3-1. Dello stop dei veneti, ne approfitta, ma solo parzialmente, la Codyeco Santa Croce che contro Bologna è costretta al tie break. Ora i toscani sono a una lunghezza dalla vetta della classifica, a cui ambisce anche l’Andreoli Latina capace di strappare un secco 0-3 sul campo della Canadiens Mantova.
Stesso risultato, sempre in trasferta, per la Edilesse Cavriago che in chiave salvezza coglie tre punti d’oro contro la Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello. Davanti al proprio pubblico, la Nava Gioia del Colle supera 3-0 La Nef Castelfidardo mentre la sfida Sp Catania – Olio Pignatelli Isernia si risolve al tie break. Dopo il doppio vantaggio dei padroni di casa, la formazione di Fenoglio, con una prestazione di carattere è riuscita a pareggiare i conti prima di essere sconfitta, però, nel set decisivo.
M. Roma Volley si aggiudica il posticipo serale disputato contro Samgas Crema.

RISULTATI
Esse-ti Carilo Loreto – Bassano Volley 3-1 (22-25, 25-22, 25-16, 25-17)
Nava Gioia del Colle - La Nef Castelfidardo 3-0 (28-26, 25-16, 25-22)
Sp Catania - Olio Pignatelli Isernia 3-2 (33-31, 25-22, 22-25, 22-25, 15-10)
Canadiens Mantova - Andreoli Latina 0-3 (14-25, 22-25, 23-25)
Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello - Edilesse Cavriago 0-3 (20-25, 25-27, 22-25)
Codyeco S. Croce - Wayel Bologna 3-2 (22-25, 23-25, 25-21, 30-28, 15-12)
M. Roma Volley - Samgas Crema 3-1 (25-16, 23-25, 35-33, 25-22)

Turno di riposo: Materdomini Volley.it Castellana Grotte

CLASSIFICA SERIE A2 TIM
Fiorese Spa Bassano 30, Codyeco S.Croce 29, Esse-Ti Carilo Loreto 25, Andreoli Latina 25, Wayel Bologna 21, Nava Gioia del Colle 19, Canadiens Mantova 18, Olio Pignatelli Isernia 17, M. Roma Volley 16, Samgas Crema 15, Edilesse Cavriago 15, Materdomini Volley.It Castellana Grotte 14, Sp Catania 12, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello 9, La Nef Castelfidardo 8

1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Sp Catania

martedì 9 dicembre 2008

Libertas Fiume Veneto e Stadium Mirandola centrano il Torneo Planet Volley

CURTATONE. La terza edizione del Torneo Planet Volley per Under 16 femminili e Under 18 maschili è andato alla Libertas Fiume Veneto Pordenone nel femminile e allo Stadium Mirandola nel maschile.
Quarte le ragazze e terzi i ragazzi del Planet Volley; per questi ultimi la manifestazione è assolutamente di ricordare, grazie alle vittorie su Volley Brescia, La Piave Volley (TV) e Zinella Bologna. Molto alto il livello espresso dal podio femminile; nel maschile il successo del Mirandola era annunciato.

Pubblico numeroso nelle sedi delle gare. Prima delle premiazioni atleti e pubblico sono stati allietati da uno spettacolo di break-dance.


Classifiche


Femminile: Libertas Fiume Veneto (PN), A.A. Orago (VA), Service Med San Donà (VE), Planet Volley (MN), Sadium Mirandola (MO), Castenaso Volley (BO), Antares Verona, Foppapedretti Bergamo.


Maschile: Stadium Mirandola (MO), Teate Volley Chieti, Planet Volley (MN), Zinella Bologna, Schio Volley (VI), Gabeca Montichiari, Argentario Calisio Volley (TN), La Piave Volley (TV), Volley Brescia, Energy Volley Parma.


Migliori giocatori: Martina Bordignon (Orago), Francesco Guelfi (Stadium). Alzatori: Sara Rorato (Fiume), Cristiano Zanini (Stadium). Attaccanti: Elena Perinelli (Orago), Pietro Gentile (Teate). Liberi: Francesca Carniel (San Donà), Isacco Caleffi (Planet).

domenica 7 dicembre 2008

Per la Canadiens un punto a Gioia del Colle

Il Top Team perde al tie break la partita contro Nava

La Canadiens Mantova ce l’ha messa tutta, ha lottato, sofferto, ha risposto colpo su colpo alle azioni degli avversari, ma alla fine si è dovuta accontentare del punto ottenuto al tie break.
I ragazzi allenati da Mister Scarduzio non riescono ad invertire la tendenza di quest’ultimo periodo in cui danno l’impressione di poter conquistare l’intera posta in palio, ma, un po’ di errori e disattenzione risultano essere determinanti ai fini del risultato finale.
Il Top Team si presenta a Gioia del Colle con alcuni problemi fisici; Nemec e Nagy non sono partiti con la squadra e sono rimasti a Mantova per risolvere i rispettivi acciacchi così da poter tornare disponibili nel prossimo turno di campionato. Nel complesso la partita contro Nava Gioia del Colle è stata combattuta e sempre avvincente con due squadre che grintose e determinate; Frosini e Modnicki, sostituti di Nagy e Nemec, hanno disputato un’ottima gara senza far rimpiangere l’assenza dei compagni infortunati.
Il primo parziale del match viene vinto e legittimato dai padroni di casa con il punteggio di 25-16; la Canadiens non riesce ad imporre il proprio gioco e ad entrare in partita. Nel secondo e terzo set, invece, si vede una grande reazione dei virgiliani che conquistano agilmente il secondo parziale (25-16) e si impongono anche nel terzo (25-22). Il quarto set potrebbe essere decisivo per il Top Team in chiave partita, ma Gioia del Colle si riporta su ritmi elevati e inanella una serie di punti che impediscono alla Canadiens di poter invertire la tendenza del set, nonostante aver raggiunto in padroni n ben 3 occasioni.
Si vive quindi l’emozione del tie break, in cui i pugliesi partono al massimo portandosi in vantaggio di diversi punti; i virgiliani si riorganizzano e provano ad impensierire i padroni di casa, ma il distacco subito è troppo ampio per poterlo recuperare. La Canadiens, quindi, ritorna a casa con un punto che muove un po’ la classifica e che porta i mantovani a quota 18 punti.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

sabato 6 dicembre 2008

Under 16 maschile PLANET VIRGILIO: buona prestazione di squadra a Viadana

VIADANA. I Lupetti Virgiliani si impongono 3 a 0 al PalaFarina di Viadana nella seconda partita di ritorno (1a fase) del campionato provinciale di categoria Under 16 maschile.
Ottima prova di maturità della squadra che non ha avuto momenti di flessione e ha condotto sempre in vantaggio la gara.

Bravi ragazzi!!! Vi meritate il primo posto in classifica.

VIADANA VOLLEY M-PLANET VIRGILIO

0 - 3

(11/25 11/25 14/25)

Formazioni:

VIADANA VOLLEY M: 1 Ingusci, 3 Raineri, 4 Aroldi (K), 5 Vecchi, 14 Silocchi, 15 Russo, 19 Ponomarenko, 20 Carnevali, 24 Maffezzoli, 28 Bertazzon
All.: Vecchi Paolo-Goi Alfredo
PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 2 Zapparoli (K), 3 Marocchi, 5 Compagni P., 6 Modena, 7 Federici, 8 Compagni F., 10 Borgonovi, 11 Montaldi, 12 Beduschi, 13 Moretti, 18 Tosetti
All.: Ferrari Stefano-Eramo Donato

Arbitro: Sarzi Madidini Marco

lunedì 1 dicembre 2008

Giornata di riposo per la Canadiens

gli allenamenti riprenderanno martedì mattina

Dopo la partita disputata ieri contro Isernia, la Canadiens Mantova ha osservato oggi una giornata di riposo prima di concentrarsi al 100% sulla trasferta di Gioia del Colle.I ragazzi si ritroveranno domani per una doppia seduta: la mattina in palestra per pesi e potenziamento mentre nel pomeriggio effettueranno un allenamento basato sulla tecnica al Palasiglacom.Domani sarà anche l’occasione per analizzare la sconfitta subita e per correggere gli errori commessi confrontandosi con Mister e staff tecnico.Per quanto riguarda gli infortunati, Nemec ha riportato un risentimento muscolare, ma, dopo aver effettuato gli accertamenti del caso, si possono escludere decisamente tempi lunghi di recupero. Il giocatore tornerà a disposizione nel più breve tempo possibile.
Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

domenica 30 novembre 2008

La Canadiens esce sconfitta dalla partita contro Isernia

I virgiliani perdono 3-1 in casa contro Isernia

Determinazione, voglia di vincere e tanto impegno non sono bastate alla Canadiens Mantova per battere Olio Pignatelli Isernia vincitrice del match per 3-1.Il Top Team non è riuscito ad imporre il suo gioco e complice gli ottimi muri costruiti dagli avversari, è sempre stato costretto ad inseguire. Mister Scarduzio nel corso dei quattro set ha cambiato spesso la formazione, proprio per cercare di sfondare e colpire gli avversari nei loro punti deboli, ma a parte qualche breve periodo non si è trovato il modo per passare in vantaggio e staccare Isernia.Il primo parziale è stato combattutissimo ed avvincente con la Canadiens subito sotto di tre punti, ma che nonostante questo handicap si è riorganizzata ed ha recuperato il distacco. La fase finale del set è stata molto concitata con botta e risposta da parte di entrambe le squadre; alla fine lo spirito, la voglia e la forza dei mantovani ha avuto la meglio e si sono aggiudicati il primo parziale per 29-27.Nel secondo set, però, ai padroni di casa non è riuscita la grande rimonta; Isernia si porta momentaneamente sul 20-13, ma nonostante questo largo vantaggio il Top Team riesce ad accorciare le distanze (18-22); gli ospiti però riescono a mantenere le distanze e a chiudere il parziale sul punteggio di 21-25.Il terzo parziale è molto equilibrato e le due formazioni dimostrano di avere i mezzi ed intenzioni positive per poterselo aggiudicare; sul finale del set, però, Isernia riesce ad allungare ed a portarsi sul 21-24 prima di realizzare l’ultimo decisivo punto set.Nell’ultimo parziale della gara la Canadies mette in campo l’orgoglio, la voglia di recuperare, ma tutto ciò non è stato sufficiente; nel momento di cruciale della gara l’ammonizione a Mazzonelli porta Isernia sul 21-19 e, nonostante la reazione del Top Team, gli ospiti si aggiudicano set e partita.In questa giornata si concretizza la seconda sconfitta consecutiva per la Canadiens che ora dovrà cercare di analizzare e metabolizzare questo risultato negativo in vista della gara di domenica contro Nava Gioia del Colle. In classifica i virgiliani restano al sesto posto, mentre Isernia sale al settimo a solo una lunghezza dal Top Team.

Chiara Savignano
Addetta Stampa-Top Team Mantova

Under 16 Maschile: Vittoria sofferta, ma meritata per i Lupetti Virgiliani

PIETOLE. La sesta giornata del campionato provinciale Under 16 maschile ha messo nuovamente di fronte PLANET VIRGILIO e TT PLANET ASOLA.
Anche in questa occasione la gara è stata vinta meritatamente dai Lupetti BiancoAzzurri Virgiliani che hanno dovuto però faticare per superare i Lupetti Asolani.

Il primo set è equibrato terminando 25/23 a favore del PLANET VIRGILIO. Nel secondo set gli asolani accusano il colpo e cedono un po' più facilmente perdendo il set a 19 punti.

Con orgoglio il PLANET ASOLA si riprende nel terzo set e si porta in vantaggio fino a 18/12, segue la rimonta dei virgiliani che sembrano poter vincere anche questo parziale portandosi sul 24/22 a loro favore, ma sono invece gli asolani ad aggiudicarselo 29/27.
Il quarto set vede sempre in vantaggio il PLANET VIRGILIO e termina 25/17.


PLANET VIRGILIO-TT PLANET ASOLA

3 - 1

(25/23 25/19 27/29 25/17)

Formazioni:

PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 2 Zapparoli, 3 Marocchi, 5 Compagni P., 6 Modena, 7 Federici, 8 Compagni F., 10 Borgonovi, 11 Montaldi, 16 Chigini, 19 Gelati (K), 21 Pariani.
All.: Ferrari Stefano-Eramo Donato

TT PLANET ASOLA: 2 Mutti (K), 4 Ghittorelli, 5 Visieri, 6 Arena, 8 Turra, 10 Kloci, 12 Grillo, 14 Pedrazzani, 15 Lika.
All.: Nibbio Giorgio-Bonandi Ilario
Arbitro: Marocchi Franco

martedì 25 novembre 2008

La Canadiens torna ad allenarsi in vista della partita contro Isernia

Ripresa del lavoro per il Top Team

L’imperativo categorico in casa Canadiens è dimenticare la trasferta di Reggio Emilia e di concentrarsi sulla prossima partita. Il passato ormai non si può modificare, adesso è importante preservare energie nervose per il match di domenica che si disputerà contro Isernia, squadra che reduce da due vittorie al tie break.
I ragazzi si sono ritrovati oggi per una doppia seduta di allenamento, la prima questa mattina in palestra per il consueto potenziamento, resistenza e lavoro specifico, mentre in serata si è svolta la seduta dedicata alla tecnica con esercizi specifici proposti da Mister Scarduzio. Tutti i giocatori sono disponibili e non presentano problemi fisici. Il gruppo è motivato e vuole lasciarsi alle spalle la recente sconfitta, dalla quale ha tratto degli insegnamenti preziosi, fondamentali per cercare di non ripetere in futuro gli errori commessi.
Nella giornata di domani proseguirà il lavoro di preparazione in vista di domenica.
Chiara Savignano
Addetta Stampa Top Team Mantova

lunedì 24 novembre 2008

Derby amaro per la Canadiens sconfitta al tie break

Il Top Team raccoglie un punto dalla sfida contro Cavriago

Canadiens Mantova: La striscia positiva della Canadiens Mantova si interrompe a Reggio Emilia, nella gara disputata contro Cavriago conclusasi 3-2 in favore dei padroni di casa. Gli uomini allenati da Scarduzio sono calati a partire dal terzo set dopo essersi aggiudicati i primi due parziali con i punteggi di 27-25 e 25-22. Era una sfida complicata e particolare visto i precedenti disputati da queste due formazioni; l’aveva ripetuto in settimana l’allenatore mantovano, non si fidava di questa partita perché Cavriago fino ad ora aveva giocato abbastanza bene in campionato ed infatti in campo si sono viste le qualità nervose e tecniche della formazione di casa. La Canadiens ha lottato nei primi due parziali e con un mix di esperienza e qualità tecniche dei suoi uomini è riuscita a conquistarli.
Cavriago, però, ha saputo trovare le forze per reagire di fronte ad un passivo che avrebbe scoraggiato molte squadre, si è riorganizzato ed è riuscito a condurre la gara al tie break. La Canadiens non è riuscita a gestire la gara, sono venute meno alcune certezze di questo gruppo e si è lasciata condizionare dal gioco degli avversari; il Top Team ha lottato, ma, dopo aver perso il terzo set per 25-20, non è stata in grado di riprendere le redini del gioco e di mettere in difficoltà gli avversari. Cavriago prende coraggio e diventa sempre più consapevole dei propri mezzi, complice anche il calo dei lombardi. Il quarto parziale dà ancora ragione ai padroni di casa che s’impongono per 25-20; si va al tie break. Nell’ultimo set del match gli emiliani si portano momentaneamente sul parziale di 12-6 ed è proprio in questo preciso istante del set che i ragazzi allenati da Guidetti sentono di avere in mano la partita; Mantova prova a dar filo da torcere fino alla fine, combatte, ma ormai è troppo tardi per ribaltare la situazione; finisce 15-11 per i padroni di casa che conquistano così 2 importanti punti in chiave classifica.Il Top Team ritorna a Mantova con un solo punto, ma è consapevole che questa sconfitta è solo un incidente di percorso che in campionato così lungo ed impegnativo può essere messo in conto; i ragazzi di Scarduzio avranno adesso una settimana intera di tempo per preparare al meglio il prossimo incontro che si disputerà domenica contro Isernia.
Ufficio Stampa
Top Team Mantova

domenica 23 novembre 2008

PLANET VIRGILIO Under 16 Maschile: LA MARCIA PROSEGUE SPEDITA

CASTIGLIONE delle STIVIERE. Nell'ultima gara d'andata della prima fase del campionato provinciae Under 16 maschile i Lupetti Virgiliani superano nettamente gli avversari della PALLAVOLO CASTIGLIONE.
Il Planet Virgilio stenta all'inizio e si trova sotto 3 a 0, ma i ragazzi recuperano rapidamente la concentrazione e si aggiudicano il primo parziale 25 a 18.
Breve equilibrio all'inizio del secondo set che i Lupetti si aggiuducano 25 a 15.
Nel terzo set la formazione di Castiglione delle Stiviere cala nettamente ed è vita facile per il Planet Virgilio che conquista il set 25 a 5 e chiude a suo favore l'incontro col punteggio di 3 a 0.
PALLAVOLO CASTIGLIONE - PLANET VIRGILIO
0 - 3
(18/25 15/25 5/25)
Formazioni:
PALLAVOLO CASTIGLIONE: 1 Dal Molin, 2 Fezzardi, 4 Rapuano, 5 Guarda (K), 7 Caiola, 9 Bertasi, 10 Terzi, 11 Carbone, 13 Martani, 14 Bottazzi, 16 Polloni, 17 Buratto.
All.: Ferrari Luca
PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 2 Zapparoli, 3 Marocchi, 5 Compagni P., 8 Compagni F., 10 Borgonovi, 11 Montaldi, 12 Beduschi, 15 Cacciamani, 16 Chigini, 19 Gelati (K), 21 Pariani.
All.: Ferrari Stefano - Eramo Donato
Arbitro: Dal Molin Giancarlo

giovedì 20 novembre 2008

Canadiens: Ripresa degli allenamenti a tempo pieno

Giornate di lavoro intenso in casa Mantova

La Canadiens è ritornata al lavoro agli ordini di Mister Scarduzio per preparare nel migliore dei modi la trasferta di domenica (ore 18) a Reggio Emilia contro Cavriago.
Dopo la mezza giornata libera concessa al gruppo per allentare la tensione, i ragazzi si sono ritrovati nel pomeriggio di martedì in palestra per effettuare esercizi di potenziamento muscolare, pesi e resistenza. La giornata di ieri, invece, è stata dedicata alla tecnica con esercizi specifici sulla recezione ed attacchi, schemi di gioco e partitella finale. I ragazzi sono tutti disponibili e l’infermeria può considerarsi completamente vuota.
La squadra si sta allenando con grande concentrazione proprio per proseguire nel migliore dei modi questo periodo e per poter regalare ai propri sostenitori altri grandi risultati. Il morale è altissimo e l’attenzione alla prossima gara è molto alta viste soprattutto le difficoltà che si sono incontrati negli anni scorsi. Oggi è prevista una doppia seduta di allenamento con palestra alla mattina e tecnica il pomeriggio, mentre per la giornata di venerdì è previsto una mezza giornata di riposo la mattina.
Ufficio stampa
Canadiens Top Team Mantova

domenica 16 novembre 2008

La Canadiens non si ferma più, Bologna sconfitto

Vittoria per 3-0 da parte della Canadiens Mantova
Una vittoria schiacciante per tre set a zero contro Wayel Bologna, squadra che ha dimostrato in campo il suo valore, non mollando mai nel corso dell’incontro, ma alla fine si è dovuta arrendere alla forza e determinazione della Canadiens. I mantovani partono fortissimo e legittimano in pieno il successo che li proietta in pienissima corsa play off dimostrando di avere tutte le carte in regola per aspirare a qualcosa di importante in questa stagione. Il Top Team si posiziona al sesto posto in classifica, a soli cinque lunghezze dalla vetta facendo sognare tutti i tifosi accorsi per l’incontro.Tanti errori in battuta da entrambe le parti, ma in casa ospite buona prova del palleggiatore e dell’opposto; nella Canadiens non brilla al massimo Nagy, anche se si è comunque reso protagonista di alcune azioni importanti. Nel primo set, vinto per 25-22, i padroni di casa tentano di imporre il loro gioco, ma Bologna risponde colpo su colpo senza allontanarsi troppo. Con un Benito in serata di grazia, autore di ben nove attacchi vincenti, il Top Team non si fa sorprendere e punta a non lasciare margini agli avversari. Secondo set che non cambia molto rispetto al primo con Barbareschi per la Canadiens autore di cinque attacchi vincenti. I padroni di casa si portano sul 20-16 e sembra quasi fatta, ma Bologna reagisce e accorcia le distanze nel giro di poche azioni. Il Top Team, però, inanella una serie di attacchi vincenti e conclude in scioltezza il set vincendo per 25-19.L’ultimo set è il più equilibrato dell’incontro, si va di punto in punto, con capovolgimenti di fronte molto frequenti. A metà set Bologna si porta provvisoriamente in vantaggio, con un parziale di 16-17, ma il Top Team non si scoraggio e riesce a ribaltare la situazione. L’attenzione e la consapevolezza dei propri mezzi regalano ai virgiliani un meritato punteggio finale di 25-22 che fa esplodere il Palasiglacom in un boato liberatorio.

Under 16 maschile: buona prestazione contro ASD PALLAVOLO MANTOVA

VIRGILIO. Ancora a punteggio pieno la formazione Under 16 maschile PLANET VIRGILIO che si aggiudica meritatamente la partita che la vede opposta all'ASD PALLAVOLO MANTOVA.
Ad eccezione dell'inizio del 3° set, dove si sono tovati sotto 3-6, i lupetti biancoazzurri sono sempre stati davanti nel punteggio e mostrato momenti di gioco pregevole.


PLANET VIRGILIO - ASD PALLAVOLO MANTOVA 3 - 0 (25/11 25/11 25/13)

Formazioni:
PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 2 Zapparoli, 3 Marocchi, 5 Compagni P., 6 Modena, 7 Federici, 8 Compagni F., 11 Montaldi, 13 Moretti, 15 Cacciamani, 19 Gelati (K), 21 Pariani.
Alennatore: Ferrari Stefano
ASD PALLAVOLO MANTOVA: 3 Rossi (K), 4 Azzi, 6 Gobbetto, 7 Visani, 9 Lodi Pasini, 11 Pavesi, 12 Cappa, 15 Ghidoni, 16 Asinari, 18 Mariotto.
Allenatore: Scaglioni Nicola
Arbitro: Parma Paolo

sabato 15 novembre 2008

La Canadiens di scena contro Bologna per allungare la serie positiva

Domenica sera ore 20.30 in diretta Tv su Snai Sat di scena l'incontro tra Canadiens Mantova e Wayel Bologna

Dopo tre successi consecutivi, di cui due ottenuti in trasferta (Città di Castello e Crema), la Canadiens si appresta a ricevere al Palasiglacom uno degli avversari più in forma del momento: Wayel Bologna.
La squadra allenata da Alberti occupa la seconda piazza della classifica con 20 punti (stesso punteggio del Bassano ma con una partita in più disputata) ed è reduce dal successo conquistato al tie-break contro Catania soffrendo però più del previsto.
Il Top Team ha dalla sua la grande voglia di riconfermarsi nella zona play off della graduatoria, unita all’entusiasmo ed alla consapevolezza dei propri mezzi.
La partita disputata contro Crema ha dato l’ennesima conferma della forza di questo gruppo, disponibile a soffrire, ma soprattutto a non mollare mai.
Il ritorno del palleggiatore Paolucci, mercoledì in campo per tutta la durata dell’incontro, il feeling dimostrato con gli schiacciatori della squadra, abili a sfruttare la maggior parte dei palloni, ed una difesa attenta e solida sono le basi sulle quali insistere e puntare in questa stagione.
I giocatori della Canadiens sono tutti disponibili per la gara in programma domenica sera alle 20.30 (diretta tv sul canale SNAI SAT sulla piattaforma Sky) e gli allenamenti in programma in vista della partita saranno ancora due, uno domani e l’ultimo proprio domenica mattina.
Si ricorda che sempre domenica, a partire dalle ore 19.30, sarà proposta una risottata per i presenti al Palazzetto per condividere tutti insieme gli ultimi momenti prima dell’importante partita.
Dall'ufficio stampa CANADIENS TOP TEAM MANTOVA

giovedì 13 novembre 2008

Alla Canadiens Mantova l'intera posta

Dall'ufficio stampa Canadiens Top Team Mantova
I Virgiliani ritrovano gioco e fiducia


Continua a grandi passi l'opera impostata dal tecnico Scarduzio, i lavori in corso nel grande cantiere Canadiens volgono al termine e i risultati si vedono. A Crema la squadra ha giocato una partita vigorosa, attenta anche nei momenti di difficoltà, giocando punto a punto senza mai mollare. Al cospetto di una squadra rimaneggiata ma dalle indubbie individualità la Canadiens è riuscita a vincere il match con un netto 3 a 0, mettendo in risalto le buone doti degli attaccanti supportati da una buona ricezione che ha consentito all'esperto Paolucci di poter servire tutte le sue bocche da fuoco. Interessante vedere come l'intesa con l'opposto Nagy vada sempre più perfezionandosi e questo lascia ben sperare per le possime partite. Grazie alla striscia di risultati positivi la Canadiens si è portata in una situazione di classifica più consona rispetto alle aspettative iniziali, ora bisogna confermarsi, occorre già da domenica prossima cercare di trasformare in certezze i miglioramenti che la squadra ha evidenziato negli ultimi turni. Oggi pomeriggio la Canadiens si ritrova in palestra per una seduta di pesi per poi concentrarsi di nuovo sul lavoro tecnico, domenica è alle porte e l'incontro con Bologna è un'occasione troppo invitante per non cercare di sfruttarla. Apuntamento quindi per tutti i tifosi ed appassionati al Palasiglacom di Curtatone domenica 16 novembre alle ore 20.30 per il fischio di inizio (diretta Snai Sat canale 220 della piattaforma Sky).

mercoledì 12 novembre 2008

Under 16 Maschile-PLANET VIRGILIO: altri 3 punti in cassaforte

ROVERBELLA. Si conclude 3-1 il derby PLANET tra i biancoazzurri di Stefano Ferrari e la compagine di Roverbella guidata da Alberto Mori.
Con questo punteggio la formazione virgiliana si è imposta sui "cugini" roverbellesi del PLANET REMO MORI.
L'inizio del primo set è equilibrato, ma poi dall'11 a 8 i lupetti virgiliani si portano sul 20-8 e concludono 25-14.
Un calo di concentrazone e qualche errore in difesa da parte del PLANET VIRGILIO nella seconda frazione di gioco permette ai ragazzi di Roverbella di finire in testa 25-23 il set.
I biancoazzurri conquistano il terzo e il quarto set grazie ad una maggior attenzione in difesa e precisione in attacco.

PLANET REMO MORI - PLANET VIRGILIO 1 - 3 (14/25 25/23 9/25 17/25)
Formazioni:
PLANET REMO MORI: 1 Camasso, 2 Alessandri, 3 Piva, 5 Corghi, 7 Mondadori, 8 Mondadori (K), 9 Cassini, 10 Cobelli, 11 Meggiorini, 12 Ermondi, 13 Zhou, 14 Zacchè
Allenatore: Alberto Mori
PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 2 Zapparoli, 3 Marocchi, 5 Compagni P., 6 Modena, 7 Federici, 8 Compagni F., 10 Borgonovi, 11 Montaldi, 15 Cacciamani, 19 Gelati (K), 21 Pariani
Allenatore: Stefano Ferrari
Classifica aggiornata al 12 nov 08:
PLANET VIRGILIO p. 9, TT PLANET ASOLA p. 6, PALL. CASTIGLIONE p. 4,PLANET REMO MORI p. 3, VIADANA VOLLEY M p. 3, PALL. MANTOVA p. 2.

lunedì 10 novembre 2008

Due Fiumi: baby Op a segno

Dalla Gazzetta di Mantova del 10/11/2008


CURTATONE. Prima di Canadiens-Roma al PalaSiglacom va in scena il 3º Trofeo Due Fiumi per squadre femminili Under 16, appannaggio per la terza volta del gruppo di selezione Progetto Planet Volley, impostosi per 3 set a 0 (25-9, 25-12, 25-20) sulle veronesi del Valpo Volley. Queste le ragazze del Progetto Planet targate Op Volley Asola: Giulia Visentini, Alice Cattelani, Lucia Toma, Benedetta Mambelli, Martina Battisti, Silvia Bertoli, Arianna Parma, Giulia Ceccardi, Angela Andrea Coa, Camilla Pizzi, Alessia Scirpoli. All. Bedin-Bertoli.
(gpg)

Canadiens, vittoria della maturità

Dalla Gazzetta di Mantova del 10/11/2008

Stesa la Roma di Tofoli rimontando due svantaggi in due set
Il palleggiatore ospite ancora in grande vena


CURTATONE. Chi si professa sostenitore del Top Team è abituato a vivere pericolosamente, ancorché da sempre avvezzo alla sofferenza. Non sempre sul fronte virgiliano le rimonte riescono, ma quando ciò accade ha un sapore particolare. Che il Canadiens vincesse il primo set contro una Roma in disarmo è parso regolare. Molto meno che i capitolini si riorganizzassero sino ad impattare e sfiorare il clamoroso colpaccio, complice la discontinuità mantovana. In fondo, il Canadiens, in una prestazione tutt’altro che memorabile, trova modi e tempi per compiere due piccoli capolavori. Recuperare il terzo parziale da 17-19 ed il quarto da 10-16, facendo leva sui propri meriti, più che sull’aiuto di una Roma che Mezza si attendeva, per ragioni di sponsor, ma che mezza non è stata affatto. Illusorio era stato il set d’avvio: 4 ace per i Canadiens e subito fuga virgiliana (3-0, 8-3 e poi 16-10), prima che toccasse a Nemec - il più brillante tra i locali - suggellare il successo parziale con l’ennesimo servizio vincente, quello del 20 a 12, prima del conclusivo 25-16. Tant’è che nessuno tra gli oltre 500 spettatori accorsi a dar man forte al Top Team, oltre ad una discreta quota di tifosi capitolini, era riuscito ad apprezzare le giocate del mito vivente Tofoli, il dinosauro dell’era Velasco, passato incolume attraverso le ere geologiche, dal cambio-palla al rally point system. Per non perdersi un rapido viaggio nel passato, poiché la memoria ha la sua importanza, il Canadiens smette improvvisamente di giocare e Tofoli tesse la tela con precisione chirurgica, per ciascuno dei propri attaccanti, anche se la principale bocca da fuoco è out per infortunio (l’opposto Oro, utilizzato per una sola manciata di scambi nel 4º) e Spescha non è quello che sarebbe in banda. Di più: Tofoli vincerebbe quasi da solo anche terzo e quarto parziale se i virgiliani non si svegliassero sul più bello, quando Scarduzio gioca la carta Mazzonelli per lo stanco Paolucci, trascinati anche dalla personalità di Nagy e Benito.


Gian Paolo Grossi

domenica 9 novembre 2008

Newsletter Lega Volley: Serie A2 TIM: risultati della settima giornata

SERIE A2 TIM
FIORESE S.p.A BASSANO E WAYEL BOLOGNA SPINGONO ANCORA


Fiorese S.p.A Bassano e Wayel Bologna a tutta birra in Serie A2 TIM. Autoritaria la prova della Fiorese S.p.A Bassano che in tre set toglie il primato alla Codyeco Santa Croce, al secondo stop consecutivo. Altrettanto convincente la Wayel Bologna che in quattro set conquista il derby della Via Emilia con l’Ediless Cavriago. Sembrano rinate l’Esse-ti Carilo Loreto e la Canadiens Mantova che battono 3-1, rispettivamente, la Materdomini Volley.it Castellana Grotte e la M. Roma Volley. In due match è stato necessario il tie break per porre fine alla disputa. La Samgas Crema in svantaggio 2-0, vince la contesa con la Sp Catania, mentre alla La Nef Castelfidardo non riesce la rimonta e lascia la vittoria alla Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello.

SERIE A2 TIM – I RISULTATI DELLA SETTIMA GIORNATA
La Nef Castelfidardo – Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello 2-3 (21-25; 25-27; 25-21; 25-19; 13-15)
Canadiens Mantova – M. Roma Volley 3-1 (25-16; 20-25; 25-23; 25-22)
Codyeco S. Croce – Fiorese Spa Bassano 0-3 (23-25; 22-25; 23-25)
Edilesse Cavriago – Wayel Bologna 1-3 (26-24; 20-25; 20-25; 16-25)
Sp Catania – Samgas Crema 2-3 (25-21; 25-20; 22-25; 22-25; 11-15)
Materdomini Volley.it Castellana Grotte – Esse-ti Carilo Loreto 1-3 (17-25; 25-21; 22-25; 28-30)
Nava Gioia del Colle – Olio Pignatelli Isernia 3-0 (25-22;25-22;25-18)

Riposa: Andreoli Latina

CLASSIFICA SERIE A2 TIM
Fiorese S.p.A. Bassano, Wayel Bologna 18; Codyeco Santa Croce 15; Andreoli Latina 14; Esse-ti Carilo Loreto 12; Samgas Crema, Canadiens Mantova 10; Olio Pignatelli Isernia, Nava Gioia del Colle 9; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, M. Roma Volley, , Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 6; Sp Catania 5; La Nef Castelfidardo 3.

1 Incontro in più: Wayel Bologna, Codyeco S.Croce, Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Sp Catania, La Nef Castelfidardo

venerdì 7 novembre 2008

Under 16 femminile. Domenica il Due Fiumi


Dalla Gazzetta di Mantova del 7/11/08



Antipasto di alto livello con Top Team-Valpo




MANTOVA. Una giornata intensa di volley per gli appassionati di pallavolo, quella di domenica 9 novembre. Prima di Canadiens-Roma, al PalaSiglaCom di Curtatone è in programma (ore 15) la terza edizione del Torneo Under 16 femminile Due Fiumi, tra il Top Team e la compagine veronese del Valpo Volley, al primo posto nei propri gironi provinciali di Mantova e Verona. Le scorse edizioni, vinte al PalaBam dalle mantovane, oltre ad evidenziare un tasso tecnico interessante delle giovani atlete (il Top Team Under 16 è detentore del titolo provinciale), sono state l’occasione per cementare la collaborazione tra le società.

Canadiens, la promessa di Nemec


Dalla Gazzetta di Mantova del 7/11/08


Lo slovacco: abbiamo un gruppo forte, centreremo i playoff


MANTOVA. La forza di risollevarsi, la volontà e la speranza di continuare a progredire. Tra gli stati d’animo che hanno accompagnato il Canadiens nel ritorno ad assaporare il dolce umore del successo, domenica a Città di Castello, affiora qualcosa di concreto, quasi matematico.

Da convalescenti che erano, i virgiliani sono sulla strada della completa guarigione, non solo perché le vittorie fanno morale ma perché queste arrivano soltanto quando gli atleti stanno fisicamente bene. Alla vigilia del tour de force che vedrà il Top Team scendere in campo tre volte in soli otto giorni (dopodomani al PalaSigla.com con Roma, mercoledì sera a Crema, di nuovo alle 20.30 di domenica 16 in diretta tv al Boschetto con Bologna) i tasselli del pregiato mosaico virgiliano stanno finalmente tornando al loro posto.

«Facciamo gli scongiuri perché gli infortuni, il mio e quello dei miei compagni in questo avvio di stagione siano solo un brutto ricordo cha va allontenandosi sempre più» incrocia le dita lo schiacciatore Giorgio Barbareschi. Che aggiunge: «Per quanto mi riguarda non posso affermare che la piena efficienza del ginocchio sia stata raggiunta ma va molto meglio che qualche tempo fa. Siamo in crescita e ci faremo apprezzare, a partire dalla sfida con Roma, squadra di qualità nel bel mezzo di un periodo negativo a causa, guarda un po’, proprio degli infortuni». L’aspetto mentale, secondo Barbareschi, è di primaria importanza: «Aver vinto in Umbria equivale ad aver ritrovato morale e serenità, dopo una striscia di tre risultati negativi. Con le sconfitte era affiorato un po’ di nervosismo, mancava forse la fiducia di saper fare ciò che era nelle nostre corde. I tre punti di Città di Castello hanno riportato nel gruppo allegria e voglia di arrivare per primi in palestra ad allenarsi».

Una dedica spontanea è per coach e società: «Nonostante il brutto momento la fiducia del tecnico e dei dirigenti che seguono con passione ogni nostro passo, ogni esigenze, non è mai venuta meno. Dal canto nostro abbiamo mantenuto la calma nei momenti difficili e ritrovato qualità. Ora spetta a noi giocatori non seppellire nuovamente queste doti, magari bucando la partita con Roma». Telegrafico il centrale slovacco Richard Nemec: «Credevo che l’A2 fosse più facile. Ma abbiamo una squadra forte e centreremo i playoff. Non chiedetemi però un pronostico per domenica. Non li faccio mai».

Gian Paolo Grossi

lunedì 3 novembre 2008

Espugnato il Palaengels: la Canadiens Mantova batte 3-1 Città di Castello


Dal Blog Volley mantovano


L’obiettivo della vigilia è stato raggiunto: il Palangels è stato espugnato e per la Canadiens Mantova torna finalmente a splendere il sole. Una bella vittoria, quella di oggi (2 novembre) a Città di Castello, che oltre a giovare per la posizione in classifica, rappresenta un vero e proprio toccasana per il morale dei mantovani. In un palazzetto gremito fino all’inverosimile, con oltre 700 spettatori a tifare per gli umbri, la Canadiens ha messo a segno un 3-1 da manuale. Da ricordare per l’umiltà e la concentrazione con la quale il sestetto guidato da Pietro Scarduzio è sceso sul parquet. Il primo set se lo sono aggiudicato i castellani grazie a un bel gioco e a un po’ di nervosismo dei virgiliani, che sul 19-20 hanno gettato la spugna lasciando il set agli avversari. Ma la defaillance è durata poco: il secondo e il terzo set sono stati vinti in scioltezza. Molte le azioni da applauso per entrambe le formazioni, pochi gli errori dei mantovani, determinante la loro crescita in battuta, un autentico pressing capace di spiazzare i castellani. Anche la forma ritrovata di Paolucci e la sua intesa con il gruppo si sono rivelate provvidenziali in diversi frammenti di gioco. Il quarto set è decollato immediatamente ed è filato tutto liscio fino a un arresto sul 24-17 dovuto a cinque punti in battuta di Stanakis. I ragazzi di Scarduzio hanno mantenuto la calma e recuperato, mettendo in saccoccia un 22-25 e la vittoria del match. E già si pensa al prossimo appuntamento casalingo: “Adesso – commenta Carlo Montanari - ci prepariamo ad accogliere Roma in casa. Spero che i ragazzi, anche in quell’occasione, avranno lo stesso atteggiamento odierno, la stessa umiltà, la medesima capacità di non sottovalutare l’avversario”.

domenica 2 novembre 2008

Mantova passa meritatamente a Città di Castello 3-1

Il coach degli sconfitti: ai miei non posso rimproverare nulla

Canadiens Mantova vince meritatamente a Città di Castello dimostrando di aver recuperato quasi completamente gli infortunati. Ha sofferto nel primo set quando, dopo una partenza equilibrata, un bel muro di Cester e un attacco di Pistovic, davano il primo rassicurante vantaggio ai padroni di casa che insistevano con Di Manno e, sfruttando pienamente il turno in battuta di Sabo, si portavano prima sul 22-17 per chiudere il set con due grandi muri di Cester.
Il secondo set ricalca nella prima parte il precedente. Il duo Pistovic-Di Manno per la Gherardi Cartoedit Tratos e Nagy per Mantova mantengono il set in equilibrio. Poi Mantova decide di forzare di più la battuta e la difesa riesce a gestire meglio gli attacchi avversari. Paolucci prende in mano la squadra esaltando le capacità offensive di Ruiz e Nagy, e per i padroni di casa iniziano i guai.
Pareggiato il conto Mantova trova fiducia. Nagy continua a imperversare in battuta e Nemec viene fuori. I tifernati vanno subito sotto, 1-5, 5-8 fino a 7-11 con alcuni episodi anche sfortunati. Radici chiede tempo e la squadra reagisce e recupera. Si va avanti punto su punto, ma due errori in battuta e un attacco di Ruiz danno il set ai mantovani.
L’inizio del quarto set per i padroni di casa è disarmante. I tifernati pasticciano molto e Paolucci e compagni si portano subito sul 12-6. Il biancorossi sono anche sfortunati e subiscono un paio di sviste arbitrali che permettono Mantova di aumentare il vantaggio. Si va sul 23-15, ma i padroni di casa non si arrendono. Con Spanakis in battuta i tifernati riescono ad avvicinare gli avversari portandosi a due sole lunghezze (24-22), ma, ancora in battuta, un suo errore permette agli avversari di chiudere il set decisivo e di tirare un lungo sospiro di sollievo. Il coach Andrea Radici, malgrado la sconfitta, è abbastanza soddisfatto della prestazione della sua squadra:
”durante il primo set e per larghi tratti degli altri la mia squadra ha messo in mostra un ottimo gioco. Davanti avevamo una squadra che, purtroppo per noi, aveva recuperato tutti i suoi effettivi e ha potuto mettere in campo tutto il suo potenziale che è veramente di primo ordine. Ai miei non posso rimproverare nulla, hanno giocato come dovevano. Peccato che siano stati sfortunati in alcuni momenti, ma hanno fatto tutto il possibile. Mantova, lo ripeto, è una delle squadre più forti del campionato”.
Il tabellino
Gherardi Cartoedit Tratos - Canadiens Top Team Mantova 1-3 (25-19; 19-25; 23-25; 22-25)
Gherardi Cartoedit Tratos: Marra, Lipparini (2), Spanakis(2), Cuda(5), Sabo(11), Pistovic (16), Di Manno (20), Gustinelli, Cester(6), Marra(libero), Paci. n.e. Franceschini, Marconi, Marino.
Allenatore Radici Assistente Bartolini
Canadiens Top Team Mantova: Paolucci (3), Zappaterra(lib), Mazzonelli, Ruiz (16), Frosini, Nagy(15), Tognazzoni, Nemec (15) Barbareschi (12) Modnicki, Walter (5). n.e. De Marco
Allenatore Scarduzio Assistente Marchesi
1° arbitro Zanussi
2° arbitro Bartoloni
Ufficio stampa
Gherardi Cartoedit Tratos
Città di Castello

SERIE A2 TIM - 6a GIORNATA

Termina in casa dell’Esse-ti Carilo Loreto la striscia di vittorie consecutive della Codyeco Santa Croce. E’ una vera e propria battaglia quella vista a Loreto decisa ai vantaggi in tre parziali su quattro.
La Fiorese S.p.A Bassano fa cinquina ed in casa festeggia il 3-1 ai danni della Sp Catania. 3 punti che portano la formazione veneta al primo posto in classifica, a pari merito con toscani e gli emiliani della Wayel Bologna.
La Canadiens Mantova espugna il palazzetto della Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello e scaccia i problemi delle ultime settimane.
Nel remake dei play off promozione dalla Serie B1 alla Serie A2, la Wayel Bologna si prende la rivincita. La sconfitta con Isernia è acqua passata, il 3-0 su La Nef Castelfidardo consente di ripartire.
Bene anche la Nava Gioia del Colle che al tie break piega la M. Roma Volley e la Olio Pignatelli Isernia incassa la seconda vittoria consecutiva.
Nel posticipo serale alle ore 20,30 l'Andreoli Latina si aggiudica la sfida con la Materdomini Volley.it Castellana Gotte per 3-1.


SERIE A2 TIM – 6a GIORNATA
I RISULTATI
Olio Pignatelli Isernia – Edilesse Cavriago 3-0 (25-20; 25-22; 25-23)
Gherardi Cartoedit Tratos C. di Castello – Canadiens Mantova 1-3 (25-19; 19-25; 23-25; 22-25)
Esse-ti Carilo Loreto – Codyeco S. Croce 3-1 (25-20; 27-29; 28-26; 25-23)
Fiorese Spa Bassano – Sp Catania 3-1 (25-21; 25-20; 23-25; 25-22)
M. Roma Volley – Nava Gioia del Colle 2-3 (25-17; 23-25; 15-25; 25-22; 11-15)
Wayel Bologna – La Nef Castelfidardo 3-1 (25-18; 25-22; 27-25)
Andreoli Latina – Materdomini Volley.it Castellana Grotte 3-1 (25-18; 21-25; 25-22; 25-23)

Riposa: Samgas Crema

SERIE A2 TIM - LA CLASSIFICA
Fiorese S.p.A. Bassano, Codyeco Santa Croce, Wayel Bologna 15; Andreoli Latina 14; Esse-ti Carilo Loreto, Olio Pignatelli Isernia 9; Samgas Crema 8; Canadiens Mantova 7; M. Roma Volley, Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Edilesse Cavriago, Nava Gioia del Colle 6; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, Sp Catania 4; La Nef Castelfidardo 2.

1 Incontro in più: Codyeco S.Croce, Wayel Bologna, Olio Pignatelli Isernia, Edilesse Cavriago, Nava Gioia del Colle, Sp Catania, La Nef Castelfidardo;

Under 16 maschile: il Planet Virgilio supera anche il Viadana Volley

Nella seconda gara del campionato provinciale della categoria Under 16 maschile la formazione del Planet Polisportiva Virgilio supera i pari età del Viadana Volley.

Al Palazzetto dello Sport di Cerese i virgiliani si impongono col punteggio di 3-0.

Avvio abbastanza equilibrato del primo set, ma poi i ragazzi del Planet Virgilio prendono il largo fino al punteggio di 20-6. I viadanesi non si arrendono e rimontano fino a 20-13 e rendono la vita dura ai biancoazzurri che però si aggiudicano il set 25-18.

Più netta la supremazia dei virgiliani nel secondo set che vincono 25-10.

I Lupetti biancoazzurri rimangono sempre in testa nel terzo set anche se il Viadana rimonta da 10-22 a 16-22. Il parziale si conclude a favore del Planet Virgilio 25-18.

Planet Virgilio-ASD Viadana Volley M 3-0 (25/18 25/10 25/18)

Formazioni:

Planet Virgilio: 2 Zapparoli M., 3 Marocchi P., 5 Compagni P., 6 Modena L., 7 Federici M, 10 Borgonovi N., 11 Montaldi M., 12 Beduschi L., 13 Moretti A., 15 Cacciamani A., 19 Gelati P., 21 Pariani D.
All. Ferrari Stefano
ASD Viadana Volley: 1 Ingusci S., 3 Raineri A., 4 Aroldi A., 5 Vecchi M., 14 Silocchi A., 15 Russo S., 19 Ponomarenko A., 20 Carnevali L., 21 Maffezzoli M., 28 Bertazzon T.
All. Vecchi Paolo-Goi Alfredo
Arbitro: Borgonovi Stefano
Durata totale dell'incontro 1 h 6 min.

sabato 1 novembre 2008

Contro Città di Castello una vittoria possibile

Canadiens Mantova: Portare a casa una vittoria, per risollevare il morale del gruppo e recuperare punti in classifica. Questo l’obiettivo della Canadiens Mantova per la sfida di domani, che vedrà i ragazzi di Pietro Scarduzio scendere in campo, al Palaengels, contro Città di Castello (inizio ore 18). Battere gli umbri non è una missione impossibile, anche se non si tratta affatto di una trasferta facile. Dalla propria i virgiliani hanno la forma ritrovata. Gran parte degli acciacchi sono ormai solamente un ricordo e il palleggiatore Paolucci, oltre ad aver recuperato la condizione fisica, in quest’ultima settimana ha rinsaldato il legame con la squadra, che il riposto forzato aveva ovviamente allentato. Con la sua regia, strappare la vittoria ai castellani dovrebbe essere alla portata della Canadiens, come spiega il secondo allenatore Gian Andrea Marchesi: “Domani sarà dura, ma fare bene è nelle nostre possibilità. Dobbiamo spuntarla, serve una vittoria per sbloccare la classifica”. Certamente Città di Castello non lascerà che i mantovani espugnino il Palangels con facilità. Squadra equilibrata e combattiva, schiera giocatori d’esperienza in grado di fare la differenza nei momenti cruciali del gioco, come il palleggiatore Alessandro Spanakis. Reduci da un turno di riposo, domani scenderanno in campo con la giusta carica, sorretti da un pubblico caldo, molto legato alle sorti della propria squadra, che solitamente non lesina in applausi e ovazioni.
Ufficio stampa Canadiens Mantova Top Team Volley
Sabrina Pinardi
Clarissa Scattolini

venerdì 31 ottobre 2008

B2, Steelcover in campo domenica

CURTATONE. Posticipo domenicale per lo Steelcover, di scena alle 18 a Porcia. Sono cinque i club del girone C che giocano di domenica. L’Op Curtatone è reduce dal ko casalingo con il Conegliano, ma Ambra Nicoli ha già voltato pagina. “Abbiamo perso 3-1 – racconta l’alzatrice – e almeno al tie-break ci si poteva arrivare. Loro sono state brave a metterci in difficoltà, noi abbiamo comunque lottato fino alla fine. Da lunedì, come sempre, si pensa all’avversario successivo e così abbiamo fatto. Andiamo a Porcia cercando di incamerare i 3 punti che ci servono per la classifica. Stiamo lavorando bene, speriamo che i risultati arrivino presto”. Il girone è diverso rispetto agli scorsi anni. Un giudizio? “Abbiamo trasferte più lontane ed è livellato nella parte centrale, dove ci collochiamo noi. Ci possiamo divertire giocando alla pari. Per me comunque un girone vale l’altro”.
Formazioni.
Domovip Porcia: Di Prampero, Perroni, Cameli, D’Ambrosio, Zuccato, Corazza, Simonetti, Galasso, Radin, Marinig.
All. Brigandì.
Steelcover Op: Boni, Bonizzi, De Vincenti, Magri, Migliavacca, Nicoli, Orlandi, Peruffo, Rizzi, Speltoni, Zanichelli, Perroni.
All. Beccari-Zanoni.
Arbitri: Debiasi di Trento e Zambelli di Belluno.
Benedetta Montagnoli

B2, Mantovabanca, è ora di vincere

ASOLA. Mantovabanca a caccia dei primi punti in campionato con i giovani modenesi dell’Eurotecnica (Schiantarelli, ore 21). In forte dubbio Cristian Manzoli, vittima domenica di una botta al ginocchio nel primo set. “Difficile che giochi – spiega – faccio fatica a saltare. Provo in allenamento e vediamo domani come sto”. Il centrale introduce al match: “Affrontiamo la squadra giovanile di Modena, sulla carta la più abbordabile avuta finora. Questa partita è però un’arma a doppio taglio: noi ci dobbiamo salvare e quindi abbiamo poche pressioni, ma appunto perché lottiamo per la salvezza è una gara da vincere. Dobbiamo scendere in campo con il piglio giusto, consapevoli che i 3 punti vanno incamerati. Le potenzialità ci sono, la nostra squadra è relativamente giovane, ci manca magari un po’ di amalgama fra vecchi e nuovi. Anch’io sono nuovo. Sono comunque fiducioso”.
Formazioni.
Mantovabanca Asola: Chiesa, Resta, Nibbio P., Soncini, Tononi, Ugolini, Bassotto, Bozzetti, Manzoli, Frigerio, Caleffi, Mattioli, Tanadini.
All. Nibbio G.-Trolese.
Eurotecnica Modena: Bartoli, Ansaloni, Bigarelli A., Mazzali, Magnanini, Maggi, Ciabattini, Domati, Bigarelli L., Corradini, Garuti, Castellini, Tavernari.
All. Benedetti.
Arbitri: Favalli e Sica di Verona.
Benedetta Montagnoli

SERIE A2 TIM – 6a Giornata

Nella sesta giornata di Serie A2 TIM la capolista Codyeco S. Croce sarà impegnata in trasferta sul campo della Esse-ti Carilo Loreto, reduce da due sconfitte consecutive nelle ultime gare disputate.
Match casalinghi, invece, per le altre due forze del Campionato: a pari merito al secondo posto in classifica, Wayel Bologna e Fiorese Spa Bassano ospiteranno rispettivamente la La Nef Castelfidardo, ancora ultima in classifica con una sola vittoria all’attivo, e la Sp Catania, sorpresa dello scorso turno grazie al successo su Roma. Proprio la M. Roma Volley riceverà tra le mura amiche l’altra sorpresa dello scorso turno, quella Nava Gioia del Colle reduce dal vittorioso tie-break contro l’Andreoli Latina. La squadra di Ricci è la protagonista del posticipo di SNAI Sat contro la Materdomini Volley.it Castellana Grotte. Simone Rosalba cerca i 9 attacchi vincenti per raggiungere la quota dei 3.000. Chiudono il turno Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello – Canadiens Mantova e Olio Pignatelli Isernia – Edilesse Cavriago. Turno di riposo per la Samgas Crema

SERIE A2 TIM – IL PROGRAMMA DELLA SESTA GIORNATA
Domenica 2 novembre, ore 18.00
Olio Pignatelli Isernia – Edilesse Cavriago
(Turtù – Feriozzi)
Gherardi Cartoedit Tratos C. di Castello – Canadiens Mantova
(Zanussi – Bartoloni)
Esse-ti Carilo Loreto – Codyeco S. Croce
(Prandi – Gelati)
Fiorese Spa Bassano – Sp Catania
(Carrara – Florian)
M. Roma Volley – Nava Gioia del Colle
(Perdisci – Orpianesi)

Domenica 2 novembre, ore 19.00
Wayel Bologna – La Nef Castelfidardo
(Modi – Bertogna)

Domenica 2 novembre, ore 20.30
Andreoli Latina – Materdomini Volley.it Castellana Grotte DIRETTA SNAI SAT
(Pecetti – Pignataro)

Riposa: Samgas Crema

CLASSIFICA SERIE A2 TIM
Codyeco S.Croce 15; Fiorese S.p.A Bassano*, Wayel Bologna 12; Andreoli Latina 11; Samgas Crema 8; Esse-it Carilo Loreto*, Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Olio Pignatelli Isernia 6; M.Roma Volley* 5; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello*, Canadiens Mantova*, Sp Catania, Nava Gioia del Colle 4; La Nef Castelfidardo 2.

*1 Incontro in meno

lunedì 27 ottobre 2008

Under 16 maschile: 1° Torneo “Obrelli Gioielleria“ allo Schio

Va in archivio con soddisfazione la 1° edizione del torneo “OBRELLI GIOIELLERIA“ che si è svolto domenica 26 ottobre al palazzetto della Vela di Trento.
In campo oltre alla formazione di casa, i ragazzi della PROMOVOLLEY under 16 maschile, anche le tre forti squadre extraregionali dello Schio Sport, dell’Altair Vicenza e Planet Polisportiva Virgilio.

In mattinata la formazione PROMOVOLLEY guidata da Nazareno Ambrosi ha avuto la meglio sulla squadra lombarda, mentre Schio ha battuto Vicenza aggiudicandosi così il diritto a disputare la finalissima.

Nel pomeriggio sono scese in campo dapprima le formazioni di Vicenza e Mantova che hanno dato vita ad una partita equilibrata e chiusasi al 4 set con la vittoria della squadra veneta.

Nella finale a seguire, i ragazzi di Trento non sono riusciti ad esprimere la loro pallavolo migliore e, contro una squadra ben organizzata e fortissima fisicamente come quella di Schio, sono dovuti soccombere per 3 a 0 restando in partita solo un set, il secondo, perso 23 a 25.

Al termine si sono svolte le premiazioni alla presenza dello sponsor e dell’amico di sempre Massimo Dalfovo figura mitica della pallavolo trentina prima come atleta e in seguito come fondatore e presidente di vari movimenti sportivi.

A seguire un buon e meritato rinfresco messo a disposizione dai genitori degli atleti sempre presenti ad ogni manifestazione.

Al di là dei risultati resta comunque la soddisfazione del tecnico e dei ragazzi che hanno potuto confrontarsi con formazioni di alto livello migliorando così la propria preparazione.

La canadiens combatte, ma non vince contro i Lupi

A nulla sono valsi gli sforzi del sestetto di coach Pietro Scarduzio contro la Codyeco Lupi. L’incontro di ieri sera a Santa Croce di Pisa è finito con una pesante sconfitta per i mantovani che hanno perso per 3-0. Per i primi due set (20-25 e 18-25), e per parte del terzo e ultimo set, la Canadiens Mantova ha invano cercato di ricevere le battute dei toscani, che dall’inizio del campionato non hanno perso nemmeno un incontro. Un brutto rientro in campo per il palleggiatore Adriano Paolucci, assente da numerose partite, che ha giocato per i primi due set senza trovare il giusto equilibrio con i compagni di squadra. I mantovani però hanno dimostrato di non perdere la grinta anche nelle situazioni difficili e nel terzo set sono riusciti a mantenere il vantaggio di due lunghezze sugli avversari fino al 23-23, quando un errore in difesa di Frosini, salito al posto di un Nagy non brillante come al solito, ha dato palla alla Codyeco Lupi che non si è lasciata sfuggire l’occasione per chiudere il set della vittoria (23-25) con un ace del brasiliano De Paula. Ora i mantovani hanno un’altra settimana per allenarsi in vista di un’altra trasferta tutt’altro che facile, quella in programma per domenica prossima a Città di Castello.
Ufficio Stampa Top Team Volley
Clarissa Scattolini
Sabrina Pinardi
Tabellino ricavato dal comunicato del club toscano alla Lega
25-20, 25-18, 25-23
Codyeco S.Croce: Codyeco Lupi: Falaschi 2, De Paula 15, Baldaccini 7, Subiela 10, Mattioli 12, Lukianetz 9, De Pandis (libero), Ciappi, Suglia n.e, Perfetto n.e, Rocchini n.e, Concepito n.e, Tosi (libero) n.e.
All. Dalù.
Canadiens Mantova: Paolucci 1, Nagy 4, Walter 8, Nemec 10, Barbareschi 6, Benito 10, Zappaterra (libero), Tognazzoni, Modnicki, Frosini 2, Speringo n.e, De Marco n.e.
All. Scarduzio.
Successione set: 25-20 in 24´, 25-18 in 23´, 25-23 in 25´.
Battute sbagliate Codyeco 11, Aces 7, Muri 7, Battute sbagliate Canadiens 10, Aces 3, Muri 10.

domenica 26 ottobre 2008

SERIE A2 TIM: commento e tabellini della 5a giornata

Cade la capolista Wayel Bologna sul difficile campo dell’Olio Pignatelli Isernia che ha fortemente voluto questo successo dopo i match a corrente alternata fin qui visti. Risultato a sorpresa anche a Catania, dove la Sp di Hugo Conte reagisce ai tagli di organico con una prova corale che fa cadere una irriconoscibile M. Roma Volley. L’arrivo di Stefano Moro rigenera la Materdomini Volley.it Castellana Grotte che piega per 3-1 la Samgas Crema sempre priva di due schiacciatori titolari ed infortunati. Vittorie per la Fiorese S.p.A. Bassano e la Edilesse Cavriago. La Nava Gioia del Colle costringe l’Andreoli Latina, ma la cinquecentesima panchina di Daniele Ricci, tecnico dei pontini è amara quanto il 30-28 finale. I Canadiens di Mantova nonostante il rientro del palleggiatore Paolucci cadono sul campo del Codyeco S.Croce nel posticipo serale.

SERIE A2 TIM – 5a GIORNATA
I RISULTATI
Olio Pignatelli Isernia – Wayel Bologna 3-1 (25-19; 25-21; 23-25; 25-23)
Sp Catania – M. Roma Volley 3-0 (25-18; 25-22; 25-23)
Nava Gioia del Colle – Andreoli Latina 3-2 (16-25; 25-23; 14-25; 25-23; 30-28)
La Nef Castelfidardo – Fiorese Spa Bassano 1-3 (20-25; 28-26; 24-26; 16-25)
Edilesse Cavriago – Esse-ti Carilo Loreto 3-0 (25-20; 25-18; 25-12)
Materdomini Volley.it Castellana Grotte – Samgas Crema 3-1 (21-25; 25-20; 25-21; 27-25)
Posticipo:
Codyeco S. Croce – Canadiens Mantova 3-0 (25-20; 25-18; 25-23)

Riposa: Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello

CLASSIFICA SERIE A2 TIM
Codyeco S.Croce 15; Fiorese S.p.A Bassano, , Wayel Bologna 12; Andreoli Latina 11; Samgas Crema 8; Esse-it Carilo Loreto, Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Olio Pignatelli Isernia 6; M.Roma Volley 5; Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, Canadiens Mantova, Sp Catania, Nava Gioia del Colle 4; La Nef Castelfidardo 2.

1 Incontro in meno: Fiorese Spa Bassano, Esse-Ti Carilo Loreto, M. Roma Volley, Gherardi Cartoedit Tratos C.di Castello, Canadiens Mantova;

sabato 25 ottobre 2008

La Mantovabanca domenica a Brescia

ASOLA. Posticipo domenicale per la Mantovabanca nel girone C di B2 maschile. Gli asolani alle 18 giocano sul parquet dell’Atlantide Brescia dell’alzatore Emanuele Coco e dell’opposto Domenico Iervolino, ex Pallavolo Mantova. C’è da riscattare la sconfitta della prima giornata, avvenuta contro un Castelnuovo che ha sbagliato poco. L’Asola ha derubricato il ko come un incidente di percorso e ha voltato pagina, non ritenendosi inferiore al team veronese. Il Castelnuovo ha atleti più esperti della categoria e ha fatto la differenza soprattutto in battuta; la Mantovabanca ha forse pagato la tensione dell’esordio, subendo molti ace e non reagendo bene. Il campionato è appena all’inizio e gli asolani sono in ottime condizioni fisiche e pronti a dare del filo da torcere all’Atlantide. Si tratta di capire come trasformare al meglio in partita il pregevole allenamento della settimana. L’équipe bresciana, alla sua terza stagione in B2, è nota allo staff asolano: sarà una battaglia a viso aperto.
Formazioni:
Atlantide Brescia: Coco, Schettino, Bambacigno, Iervolino, Baroncini, Archetti, Morandi, Volpe, Colombi, Poffa, Pellizzon, Pavoni, Lorenzon Vos.
All. Zambonardi-Bergoli.
Mantovabanca Asola: Chiesa, Resta, Nibbio P., Soncini, Tononi, Ugolini, Bassotto, Bozzetti, Manzoli, Frigerio, Caleffi, Mattioli, Tanadini.
All. Nibbio G.-Trolese.
Arbitri: Acerbi e Torrisi di Cremona.
Benedetta Montagnoli

Steelcover in casa

CURTATONE. Fresco di main sponsor, l’Op incrocia le lame alle 18 al PalaSiglacom con il Conegliano. In realtà, per il club del Planet la denominazione Steelcover non rappresenta una novità. Spiega patron Condina: “E’ lo sponsor storico dell’Op, il primo della società che ho fondato nel 1996. Mi piaceva ridare questa possibilità dopo anni. La trattativa è stata abbastanza lunga, ma andata a buon fine”.La partita con le venete si annuncia tirata. Il presidente concorda: “L’avversario è più difficile rispetto agli ultimi incontrati, però il nostro stato di forma è buono. Le ragazze stanno bene e si stanno allenando al meglio. Zanichelli e Magri sono al top, Nicoli sta crescendo e la squadra è compatta. L’allenatore Beccari è contento della settimana in palestra. Ci aspetta un match impegnativo. Davanti al nostro pubblico noi partiamo sempre per fare risultato”. Ci sono possibilità di rivedere Perroni in campo verso fine stagione? “Chiara si sta impegnando molto con la fisioterapia – risponde Condina -. Vediamo, lei sicuramente ha voglia di bruciare le tappe, ma l’infortunio è serio. Valuteremo”.Lo Steelcover è quarto in classifica con 11 punti, quattro vittorie e una sconfitta. Il Conegliano è a quota 7. A pari punti con le curtatonesi c’è la Godigese, domani sera di scena sul campo della capolista Cerea. I pensieri dell’Op sono comunque rivolti in primis alla salvezza e alla crescita tecnica del gruppo. Dice il mister: “La pallavolo è un gioco, non dimentichiamo che bisogna divertirsi”.
Formazioni:
Steelcover Op: Boni, Bonizzi, De Vincenti, Magri, Migliavacca, Nicoli, Orlandi, Peruffo, Rizzi, Speltoni, Zanichelli, Perroni.
All. Beccari-Zanoni.
Top Team Conegliano: Visentin, Robazza, Savietto, Bernardi, Vidal, Falliero, Favaro, Martinuzzo, Zanatta, Bardini, Nielsen, Dalla Vedova, Zanco, Daminato.
All Woelflin.
Arbitri: Bernardelli di Cremona e Fiscella di Brescia.
Benedetta Montagnoli

venerdì 24 ottobre 2008

Campionato Provinciale Under 16 maschile: PLANET VIRGILIO, buona la prima...

CASTELNUOVO ASOLANO. La compagine dei Lupetti Virgiliani vince per 3-1 il derby del Progetto Planet Volley coi cugini Asolani.

Nel primo set i ragazzi del coach Ferrari partono male fino a trovarsi sotto 4-8. Il Time out chiamato dall'allenatore sortisce però il suo effetto scuotendo i suoi ragazzi che si portano sul 16-10. I virgiliani sciupano parzialmente il vantaggio acquisito prima dello sprint finale che li porta a vincere il primo parziale 25-22.

Più netta la supremazia del PLANET Virgilio nel secondo set che si aggiudica col punteggio di 25-17.

Nel terzo set la musica cambia e dopo un avvio equilibrato la formazione asolana prevale nella seconda parte e fa suo il risultato per 25-20.

Sembra che anche il quarto set possa essere appannaggio dei Lupetti asolani che rimangono a lungo in vantaggio, ma poi si fanno raggiungere sul 17-17 ed i virgiliani chiudono a loro favore il set 25-20.


Formazioni:

TT PLANET ASOLA: 1 Romani, 2 Mutti (C), 4 Ghittorelli, 5 Visieri, 6 Arena, 8 Turra, 10 Kloci, 12 Grillo, 14 Pedrazzani, 15 Lika.

All.: Nibbio-Bonandi

PLANET VIRGILIO: 1 Melli, 3 Marocchi, 5 Compagni P., 6 Modena, 8 Compagni F., 9 Zapparoli, 11 Montaldi, 12 Beduschi, 13 Moretti, 15 Cacciamani, 19 Gelati (C), 21 Pariani.

All.: Ferrari-Eramo

martedì 21 ottobre 2008

SERIE A2 TIM: commento alla quarta giornata

Continuano nella loro striscia vincente la Codyeco Santa Croce e la Wayel Bologna che nella quarta giornata di Serie A2 TIM hanno sconfitto rispettivamente la M. Roma Volley e la Materdomini Volley.it Castellana Grotte. Sugli scudi i due opposti delle formazioni ancora a punteggio pieno in classifica: per i toscani De Paula, per gli emiliani Gromadowski che guidano la classifica dei marcatori di Serie A2 TIM con 96 palloni a terra.
Il minimo comune denominatore di queste due formazioni sembra essere quello degli allenatori. Giandomenico Dalù da una parte, Gianluca Alberti dall’altra. Per entrambi si tratta del primo campionato in Serie A2 TIM. Particolarità per il tecnico della Wayel: è il più giovane di tutta la Serie A TIM.
Chi sale in terza posizione è l’Andreoli Latina, vincente per 3-0 contro la Sp Catania. Tre punti importanti perché danno continuità di risultati alla formazione guidata da Daniele Ricci. Infatti, dopo lo stop della prima giornata sul campo di Cavriago, per Rosalba e compagni sono arrivate tre vittorie piene. Giombini, ancora una volta, è stato il miglior realizzatore dei suoi con 16 palle a terra e ben l’83% di positività in attacco.
Terza vittoria in campionato in altrettante partite anche per la Fiorese SpA Bassano che davanti al proprio pubblico ha sconfitto per 3-1 l’Edilesse Cavriago. Autentico mattatore dell’incontro il ventunenne Carmelo Gitto, autore di 15 punti con un 10 su 11 in attacco (93%) e cinque muri punto.
Tre punti pesanti anche per la Samgas Crema, che con il minimo scarto ha battuto l’Olio Pignatelli Isernia. Due punti di differenza in ogni parziale, con il primo e l’ultimo terminati ai vantaggi.
Nel posticipo la Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello, ha messo in classifica altri due punti, grazie alla seconda vittoria stagionale. Quattro sconfitte, invece, per la Nava Gioia del Colle che comunque può contare su due punti in classifica. In Umbria, i pugliesi hanno sfiorato il grande colpo, vincendo i primi due parziali, prima di subire il recupero della formazione di casa.
Chi, invece, il grande colpo lo ha messo a segno, è stata La Nef Castelfidardo sul campo della Canadiens Mantova. Vittoria al tie break con Moretti e Paterniani incontenibili per gli ospiti: 51 punti in due sui 109

lunedì 20 ottobre 2008

Canadiens Mantova-Nef Castelfidardo: solo un punto, ma d'oro

Canadiens Mantova: Forse la Canadiens ha affrontato la partita contro la Nef Castelfidardo a testa troppo alta, forse ha sofferto la mancanza di Frosini e De Marco. Comunque l’esito dell’incontro (perso per 2-3 al Tie Break) non ha certo reso giustizia alle reali potenzialità della squadra di coach Scarduzio, che in ogni caso è riuscita a portare a casa almeno un punto: “Un punto d’oro, rispetto a come sembrava andare all’inizio - ha commentato Carlo Montanari, responsabile dei rapporti con la Lega del Top Team Volley al termine della partita disputata al PalaSigla.com di Curtatone.
Il primo set, vinto dai mantovani per 25-21, è andato avanti a strappi, ma alla fine l’opposto Nagy ha fatto la differenza e segnando ben 8 punti è riuscito a portare la squadra in vantaggio e condurla alla vittoria.
Nel secondo set, vinto dai marchigiani per 25-23, la situazione non è migliorata e a nulla sono valsi i primi cambi di coah Scarduzio che sul 12-14 ha sostituito Nemec con Modnicki e sul 18-20 ha fatto salire Tognazzoni al posto di Barbareschi, atleta che per buona parte del gioco ha dovuto difendersi dai tiri incrociati dello schiacciatore marchigiano Moretti.
Nonostante il pubblico cominciasse a scaldarsi e a sostenere gli atleti mantovani anche il terzo set, in cui Nemec riprende il posto di Modnicki, non ha regalato alcuna soddisfazione alla Canadiens. In un terzo set caratterizzato dai primi ace della partita (Komel sul 16-18, Mazzonelli che regala un pareggio per 18-18 e Walter sul 21-23), la Canadiens non riesce a trovare la forma fisica e psichica per battere i marchigiani e perde il gioco per 22-25 su errore di Nagy che comunque può vantare una delle migliori prestazioni.
Nel quarto set i ragazzi di coach Scarduzio ritrovano la forza e si impongono sugli avversari per 25-23, ma non senza difficoltà. Sul 2-7 Modnicki sostituisce nuovamente Nemec, e Tognazzoni, ormai salito definitivamente al posto di Barbareschi che accusa dolori alla schiena, conquista il pareggio sul 21-21, ma è ancora Nagy a trascinare la squadra segnando l’ace del 24-22 e il punto decisivo che conclude il gioco per 25-23.
Nel quinto e ultimo set, coach Scarduzio rimette in campo Nemec al posto di Modnicki e verso la fine, sul 9-12, sostituisce Mazzonelli con Barbareschi sia per provare ad alzare il muro sia per far riposare il capitano rimasto in gioco per tutti i set perché il suo cambio, Paolucci, non era presente in campo. Ma contro la ritrovata energia di Moretti ( che alla fine della partita conquista il titolo di top scorer a pari merito con Nagy, entrambi con 29 punti), gli atleti mantovani non hanno saputo imporsi lasciando la vittoria agli avversari per 10-15. Ora per la Canadiens si prospetta una settimana di duri allenamenti in vista della difficile sfida di domenica prossima a Santa Croce.
Ufficio Stampa Top Team Volley
Clarissa Scattolini
Sabrina Pinardi

Serie A2 TIM, 4a GIORNATA

I RISULTATI
M. Roma Volley - Codyeco S. Croce 1-3 (20-25; 25-20; 15-25; 21-25)
Wayel Bologna - Materdomini Volley.it Castellana Grotte 3-1 (25-21; 18-25; 25-14; 25-20)
Andreoli Latina - Sp Catania 3-0 (25-16; 25-18; 25-12)
Canadiens Mantova - La Nef Castelfidardo 2-3 (25-21; 23-25; 22-25; 25-23; 10-15)
Samgas Crema - Olio Pignatelli Isernia 3-0 (30-28; 25-23; 26-24)
Fiorese Spa Bassano - Edilesse Cavriago 3-1 (25-23; 20-25; 25-22; 25-23)
Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello - Nava Gioia del Colle 3-2 (10-25; 30-32; 25-23; 25-18; 15-10)

Riposa: Esse-ti Carilo Loreto

CLASSIFICA SERIE A2 TIM
Codyeco S.Croce, Wayel Bologna 12; Andreoli Latina 10; Fiorese S.p.A. Bassano 9; Samgas Crema 8; Esse-ti Carilo Loreto 6; M. Roma Volley 5; Canadiens Mantova, Gherardi Cartoedit Tratos Città di Castello 4; Edilesse Cavriago, Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Olio Pignatelli Isernia 3; La Nef Castelfidardo, Nava Gioia del Colle 2; Sp Catania 1.

1 Incontro in meno: Fiorese Spa Bassano, Esse-Ti Carilo Loreto, M. Roma Volley, Canadiens Mantova.

sabato 18 ottobre 2008

Serie B2: Mantovabanca Ko, Op Ok

Esordio amaro per MANTOVABANCA 1896. Gli asolani, davanti al pubblico di casa, cedono per 0-3 nei confronti della formazione di Castelnuovo.

Risultati della prima giornata di serie B2 maschle girone C:

ASD VIADANA VOLLEY MN - TOGNETTO COSTR.CAMP.VI 3-0 (25/17 25/23 25/19)
PALLAVOLO LEGNAGO VR - STADIUM MIRANDOLA MO 0-3 (19/25 17/25 19/25)
MANTOVA BANCA 1896 - FERRAM.VILLAFRANCA VR 0-3 (22/25 16/25 17/25)
STRADA FACENDO CASIN.MO - SITTAM GGE CARPI MO 0-3 (25/27 24/26 20/25)
LOOCK GENERATION VI - GEOPIETRA VILLANUOVA BS 3-0 (25/17 25/18 25/18)
CARIPARMA VILLADORO MO - SERIEFUTURA ATLANTID.BS 1-3 (20/25 25/21 21/25 22/25)
NUTRILAND REMEDELLO BS - EUROTECNICA MODENA 3-0 (25/22 25/17 25/20)


L'OP VOLLEY si aggiudica la vittoria in trasferta a San Vito di Laguzzano (VI) e conquista la seconda posizione in classifica:

GPS SAN VITO VI - OP VOLLEY ASOLA MN 0-3 (23/25 23/25 21/25)

Gli altri risultati della quinta giornata di serie B2 femminile girone C:

VOLLEY MARENO TV - BIESSE TRIVEN.PORDENONE 3-2 (25/11 23/25 23/25 25/21 15/9)
A&P OLIVIERI VERONA - NOVELLO CAMAEDIL VICENZ 3-1 (25/21 25/23 24/26 25/23)
DOMOVIP PORCIA PN - ISUZU PALL.CEREA VR (domani ore 18)
TOP TEAM CONEGLIANO TV - ATA FINTRAVEL TRENTO 3-1 (25/23 21/25 25/22 25/23)
IPAG VERDE BIO NOVEN.VI - GODIGESE CIMM TV 3-0 (25/13 26/24 25/23)
ANTONVENETA MONFALC.GO - MELSPED MEDOACUS SEL.PD 3-0 (25/23 25/19 25/22)
METALSISTEM PADOVA - S.LLE RAMONDA MONTEC.VI (domani 17:30)

Serie D: oggi i primi incontri delle squadre del Progetto Planet Volley

MANTOVA. Il Castellucchio ha aperto le danze; oggi tocca a cugine e cugini scendere in campo nella prima giornata di D, girone F per le ragazze, girone D per i ragazzi.
Il San Giorgio ospita alle 20.30 il Millenium Brescia. In casa anche la Lampa Rivalta: alle 20 arriva il Pizzighettone. Esordio in trasferta alle 21 per Op e Italcasa Porto, rispettivamente a Desenzano e Vescovato.
I giovani della Progema ricevono alle 18 al PalaSiglacom di Curtatone il Grassobbio. Fuori casa nel Bergamasco (ore 21) l’avvio di Castiglione delle Stiviere e San Lazzaro. Il team neopromosso gioca a Gorlago, mentre l’équipe di coach Davide Cillo è di scena a Nembro.

Benedetta Montagnoli

Mantovabanca, si parte col Castelnuovo

ASOLA. Per il battesimo in B2 della matricola Mantovabanca il calendario propone un match che si annuncia combattuto: alle 21 al PalaSchiantarelli gli asolani sfidano il Castelnuovo del 48enne Nicola Norbiato (ex Gabbiano e Pallavolo Mantova) e di Davide Taranto, l’anno scorso a Viadana e marito della voltese Antonella Bragaglia. Coach Nibbio ha a disposizione tutti gli elementi e la squadra è in forma.Riccardo Chiesa scalpita per cominciare il campionato: “Era ora – esclama l’opposto - Fra amichevoli e Coppa Italia stiamo tutti bene e guardiamo con fiducia al futuro. In Coppa abbiamo inoltre passato il turno e siamo abbastanza contenti. Il nostro obiettivo resta sempre la salvezza – precisa il giocatore – ma siamo anche consci del fatto che se giochiamo al 100% possiamo toglierci sicuramente delle soddisfazioni. Iniziamo subito con una squadra che dovrebbe essere candidata a farci compagnia in zona di medio-bassa classifica. Ha due buone bande, un buon opposto, un centrale fisicato e l’altro esperto, ovvero Norbiato. Speriamo bene. In casa finora non siamo mai riusciti ad esprimerci come avremmo voluto e confidiamo di mostrare il nostro vero valore in questa prima giornata di campionato.
Contro la Copra abbiamo vinto 3-2, ma buttando via un 3-0. Non eravamo ancora ben rodati. In palestra ci alleniamo sempre bene in 13 e l’allenamento prima o poi pagherà. Speriamo di fare subito dei punti contro un team che riteniamo al nostro livello”.
Formazioni.
Mantovabanca Asola: Chiesa, Resta, Nibbio P., Soncini, Tononi, Ugolini, Bassotto, Bozzetti, Manzoli, Frigerio, Caleffi, Mattioli, Tanadini.
All. Nibbio G.-Trolese.
Villafranca Castelnuovo: Fantoni, Ferrari, Taranto, Zanella, Norbiato, Adamoli, Terrini, Veronese.
All. Fin.
Arbitri: D’Amora di Milano e Fiscella di Brescia.
Benedetta Motagnoli

venerdì 17 ottobre 2008

Op, trasferta insidiosa

CURTATONE. In B2 femminile siamo giunti alla quinta giornata con l’Op Volley che ha riportato finora tre vittorie e una sconfitta mettendo in cantiere 8 punti. Domani sera alle 20.30 le curtatonesi giocano a San Vito di Leguzzano (Vicenza) contro un avversario nuovo (come del resto lo sono quasi tutti in questo girone C) e di cui non conoscono le caratteristiche. In settimana la gioia per il successo con il Pordenone ha lasciato ben presto spazio al dispiacere per l’esito della visita ortopedica cui si è sottoposta lunedì Chiara Perroni. La diagnosi è glaciale: legamento crociato rotto, 8 mesi. Prima di poter effettuare l’operazione, inoltre, occorre attendere che si riattacchi il collaterale. Una batosta, anche perché la giocatrice aveva tolto il tutore e gettato le stampelle e dunque sembrava un problema meno pesante.Tornando al match, Laura Migliavacca è fiduciosa: “Speriamo di giocare meglio delle scorse partite. Sabato abbiamo vinto, ma non ci siamo espresse bene, si può fare di più. Ci siamo allenate bene tutte e 11 e io penso positivo sul fatto che si possa fare risultato in questa trasferta”.
Formazioni.
Gps San Vito: Peron, Rondon, Mori, Nichele, Dalla Vecchia, Molin, De Marchi, Zanotelli, Ruaro, Dal Bosco, Abalotti, Fabbian.
All. Sesso-Novello.
Op Volley: Boni, Bonizzi, De Vincenti, Magri, Migliavacca, Nicoli, Orlandi, Peruffo, Rizzi, Speltoni, Zanichelli, Perroni.
All. Beccari-Zanoni.
Arbitri: Gardina di Rovigo e Pettenello di Padova.
Benedetta Montagnoli

giovedì 16 ottobre 2008

La canadiens Mantova è pronta alla sfida con il Castelfidardo

La partita di domenica contro la neo-promossa Castelfidardo, per la Canadiens Mantova rappresenta una duplice occasione di riscatto. Battendo al squadra marchigiana, gli atelti mantovani avranno l’occasione sia di rifarsi della recente sconfitta subita con la Castellana Grotte, sia di recuperare i tre punti persi a causa dell’estromissione del Corigliano e della conseguente decisione del giudice unico della Federazione di dichiarare nulle tutte le partite giocate.
Un appuntamento importante, insomma, quello di domenica al PalaSigla.com (ore 18) per il quale la Canadiens Mantova sta lavorando duramente per riportare tutti gli atleti in perfetta forma fisica. Con Paolucci ancora a riposo, anche se clinicamente guarito, e Barbareschi, De Marco e Nagy in campo ma non al 100%, l’incontro di domenica non sarà certo una passeggiata, ma il morale dei giocatori è alto. Il Castelfidardo, infatti, è conosciuto per non mollare mai, ma allo stesso tempo è noto per non brillare nei breakpoint, ovvero raramente riesce a segnare quando difende. Basti pensare che il miglior attaccante della squadra marchigiana è l’opposto D’Angelo, ventesimo in classifica con 40 punti, mentre la Canadiens può contare su Nagy, sesto in classifica con 63 punti.
In ogni caso per i mantovani è meglio non cantar vittoria troppo presto e aspettare l’esito finale dell’incontro di domenica. Certo è che una vittoria in casa sarebbe un bell’aiuto per affrontare la sfida successiva a Santa Croce che tutto si preannuncia tranne che una partita facile.
Ufficio Stampa Top Team Volley
Clarissa Scattolini
Sabrina Pinardi